Come diventare beta tester di Xiaomi

Mi Piace0
Mi Piace0

Vi interesserebbe diventare beta tester per il sistema operativo di Xiaomi? Vediamo come fare

Era già capitato in passato che Xiaomi cercasse beta tester. Ora l’azienda cinese ci riprova. Se anche voi volete contribuire allo sviluppo del sistema operativo di Xiaomi, chiamato MIUI, avete tempo fino al 15 gennaio per candidarvi. L’azienda cinese, che nel 2017 ha visto volare il proprio fatturato, sta cercando nuovi volontari che vogliano sperimentare nuove funzioni e anche i relativi bug per ben 5 dispositivi. E gli smartphone coinvolti nell’operazione sono i modelli Xiaomi Redmi 5A, Note 5A/Prime e Redmi Y1/Lite.

Come fare per poter aderire?

Per prima cosa bisogna fare il download dell’applicazione MIUI Forum, che trovate gratuitamente sul Google Play Store. Una volta scaricata, dovrete andare alla voce Recruitment  per presentare la vostra candidatura. Qui dovrete inserire i vostri dati e quelli del vostro smartphone. C’è tempo fino al 15 gennaio per sperare di essere stati scelti. Il 18 gennaio verranno avvisati via email i nuovi beta tester. Consiglio di inviare la propria candidatura solo se avete un secondo smartphone (ovviamente Xiaomi). Questo perchè fare i beta tester con il telefono principale potrebbe creare qualche problema, come rallentamenti e/o bug. O, peggio, inchiodare lo smartphone.

Fonte

Tag:

Blogger e scrittore. Ho pubblicato libri di racconti, romanzi e saggi. Acquistali su iTunes, Amazon e Google Play in formato digitale e cartaceo.

Cosa ne pensi? Il box dei commenti è a tua disposizione!

      Rispondi

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      Scontista
      Register New Account
      Reset Password

      Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi l' informativa estesa sui cookie. Cliccando sull'apposito tasto acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti rimarranno disabilitati.