Libri scolastici: come risparmiare sull’acquisto?

Mi Piace0
Mi Piace0

Ogni anno, al termine dell’estate, si ripropone lo stesso problema di sempre: come risparmiare sull’acquisto dei libri scolastici? Considerando la crisi economica, ed i prezzi di copertina spesso molto elevati, questo è un imperativo da tramutare assolutamente in realtà. Nonostante tutto, però, di trucchetti e di sistemi per spendere meno ne esistono davvero tanti. Vediamo quindi di scoprire i migliori.

Come risparmiare sui libri scolastici online?

Il primo trucco per acquistare i libri scolastici e spendere meno, è rivolgersi a Internet. Il web, infatti, ospita tantissime piattaforme di marketplace specializzate nella vendita di testi. Basti ad esempio pensare ad un colosso come Amazon, dove è possibile reperire una tonnellata di libri. Il vantaggio del canale online? Ovviamente il prezzo di copertina, più basso rispetto a quello dei libri che si trovano esposti nei punti vendita fisici. Amazon, poi, possiede anche altri vantaggi: c’è la possibilità di restituirli, e gli sconti che vanno fino al 15%. Senza poi considerare le spedizioni gratuite. Tutto, però, dipende dalle varie promozioni in corso.

ACQUISTA SUBITO LIBRI USATI SU AMAZON

Libri scolastici scontati: consigli per gli acquisti

Non solo Internet: esistono anche altri modi per risparmiare sui libri scolastici. Ad esempio, alcune grandi catene di supermercati come la Coop espongono diversi libri a prezzo di copertina scontato. Se poi sceglierai di diventare socio, o di aderire a un programma di fedeltà, potresti anche risparmiare una cifra pari o superiore al 25% del prezzo originale. Altre catene di supermercati che ti concedono questa opportunità? Auchan ad esempio, ma anche Conad, Carrefour, Esselunga e Bennet. In base a quanto ti abbiamo detto, ti conviene sempre provare a fare un salto al supermercato più vicino: giusto per vedere cosa ti offre in termini di sconti sui libri scolastici.

Altri metodi per risparmiare sui libri scolastici

La lista dei consigli per spendere meno per l’acquisto dei libri scolastici, non termina qui. Non abbiamo ancora citato i mercatini, una soluzione senza tempo per risparmiare: soprattutto quando devi comprare un libro per la scuola. Ti conviene informarti su Internet, con gli altri genitori o con gli amici per capire quali sono i mercatini presenti nella tua zona: potresti trovare delle ottime occasioni. Anche le stesse scuole, alle volte, ti concedono i libri dell’anno precedente, ma in prestito: prova ad informarti presso la segreteria della scuola di tuo figlio, e chiedere se è prevista questa ghiotta opportunità.

Come risparmiare sui libri scolastici, se questi metodi non ti soddisfano?

Potresti ad esempio vendere i libri dell’anno passato e, con il ricavato, acquistare quelli dell’anno in corso. Oppure potresti fare un salto presso le librerie universitarie, che spesso vendono tante copie di libri usati: meglio se controlli soprattutto le librerie che si trovano nei pressi, perché solitamente sono le più fornite. Anche la condivisione è un ottimo sistema per spendere meno: potresti metterti d’accordo con i genitori del vicino di banco di tuo figlio, e provare a dividere le spese. Infine, le cedole librarie, che vengono erogate dai comuni per i libri di scuola primaria: richiedile presso il tuo comune di residenza, e vedi di capire se c’è questa possibilità.

Mi hanno sempre chiesto... me lo trovi a meno su internet? Bene ci ho creato un blog! Seguimi anche sul canale Youtube e Instagram!

Cosa ne pensi? Il box dei commenti è a tua disposizione!

      Rispondi

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      Scontista
      Register New Account
      Reset Password

      Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi l' informativa estesa sui cookie. Cliccando sull'apposito tasto acconsenti all'uso dei cookie, altrimenti rimarranno disabilitati.