Recensione OnePlus 6

Recensione OnePlus 6
Mi Piace+1
519,00€ ACQUISTA ORA
Mi Piace+1
519,00€ ACQUISTA ORA

Nell’arco di 5 anni, la OnePlus è passata dallo status di perfetta sconosciuta allo status di grande produttore di smartphone. Negli ultimi tempi la sua fama si è estesa a macchia d’olio, soprattutto per via della grande qualità dei propri prodotti. Il lancio del OnePlus 6 ha certificato l’ingresso di questo marchio nel podio dei migliori produttori del momento: non a caso, questo telefonino può tranquillamente competere con mostri sacri del calibro del Samsung Galaxy S9, dell’iPhone X e dell’LG G7. Ecco perché oggi vedremo insieme una recensione del OnePlus 6.

Le principali caratteristiche del OnePlus 6

Occorre cominciare dando uno sguardo veloce alle principali caratteristiche di questo smartphone: il tutto partendo dal prezzo, che si aggira oggi intorno ai 500 euro. Per quanto concerne le specifiche tecniche, troviamo un display Full HD da 6,3 pollici, un processore SnapDragon 845, una RAM da 6 a 8 GB e una memoria interna da 64, 128 o 256 GB. A completare il pacchetto arrivano le due fotocamere da 16 e da 20 MP, la batteria da 3.300 mAh e il sistema operativo Android 8.1.

modelli oneplus 6

torna al menu ↑

Il design del nuovo OnePlus 6

Il OnePlus 6 presenta una nuova struttura e un nuovo design che lo rendono davvero speciale: adesso è composto quasi interamente da vetro (curvato sul retro) e dà una sensazione tattile davvero fantastica. C’è anche un bordo di metallo, il cui scopo è aggiungere una certa rigidità allo smartphone. Buone anche le variazioni in termini di colori, dal Midnight Black al bianco, passando per l’oro rosa. Il design di questo telefonino ha comunque accolto anche altre novità: basti pensare alla nuova forma del sensore digitale, che ora si trova collocato immediatamente sotto la doppia lente della fotocamera posteriore. Purtroppo manca una certificazione IP, dunque non è saggio esporre il OnePlus 6 all’acqua.

design oneplus 6

torna al menu ↑

Le caratteristiche del display

Con il modello 6, la OnePlus ha deciso di fare un deciso salto in avanti: qui troviamo infatti un display da 6,3 pollici con una tacca superiore con la fotocamera da 16 MP, l’altoparlante e il LED. Fra le altre cose, il display è a dir poco eccellente: ci troviamo di fronte ad un pannello OLED da 2280 x 1080 pixel (Full HD). Il suddetto pannello è luminoso, nitido e gradevolmente colorato: possiede anche dei notevoli angoli di visione, il che aggiunge ulteriore fascino al dispositivo. Di contro, va sottolineata l’assenza del display in 4K: uno dei pochi sacrifici necessari per tenere il prezzo ad un livello contenuto. Ad ogni modo, questo risulta essere anche un bene per la batteria.

display oneplus 6

torna al menu ↑

Le prestazioni del OnePlus 6

Le performance del OnePlus 6 sono molto elevate: non potrebbe essere altrimenti, visto che monta un processore SnapDragon 845, con una RAM da 6 o da 8 GB. Anche lo spazio di archiviazione dati offre svariate opzioni, fino ad arrivare a 256 GB. Noi abbiamo testato il modello da 8 GB di RAM, e possiamo garantirti che la velocità del OnePlus 6 è qualcosa di strepitoso: le applicazioni si aprono all’istante, il multitasking appare fluido e non appesantisce minimamente le prestazioni del telefono. Le app gaming, poi, funzionano in modo impeccabile. Per farti capire, in quanto a prestazioni ci troviamo sui livelli dell’Huawei P20 Pro. Non a caso, i test di benchmark sono davvero elevati e reggono la concorrenza degli smartphone di fascia top gamma. Infine, da sottolineare anche un’ottima connettività Wi-Fi e 4G.

gaming oneplus 6

torna al menu ↑

Come si comporta il sistema operativo?

Come ti abbiamo già accennato, il OnePlus 6 monta un sistema operativo Android 8.1: si tratta della versione modificata nota come Oxygen OS, dall’aspetto simile all’originale ma ricco di extra che aggiungono ulteriore valore al robottino verde. Ad esempio è possibile personalizzare le icone, e sfruttare una modalità di navigazione nei menu basata sui gesti, simile a quella dell’iPhone X. Anche la funzione di sblocco è piuttosto scattante. In sintesi, è stato fatto un lavoro prezioso e degno di apprezzamento.

sistema operativo android oneplus 6

torna al menu ↑

OnePlus 6: la fotocamera

C’è da fare una premessa: in tutte le caratteristiche elencate finora, il OnePlus 6 dimostra di valere ben più di 500 euro. Ognuna di esse rispecchia il perfetto rapporto qualità-prezzo di questo dispositivo, portandolo ad un livello mai visto prima. La fotocamera, però, non si allinea a questo principio: è di buona qualità, sia chiaro, ma non raggiunge i livelli di altri smartphone di fascia alta come l’iPhone X, il Samsung Galaxy S9 e il Google Pixel 2. Diciamo che, pur essendo ottima, alla fotocamera del OnePlus 6 manca il cosiddetto “effetto wow”.

Quali sono le sue specifiche tecniche? Ci troviamo di fronte ad una doppia fotocamera posteriore con una lente principale da 16 MP (f/1.7), insieme ad un sensore secondario da 20 MP. Naturalmente è presente anche la stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), assente nel modello 3T della OnePlus. Le foto, pur essendo di qualità, non sono il top dell’affidabilità: la modalità HDR è un po’ troppo debole, il contrasto non è eccellente mentre con la modalità PRO le cose migliorano di molto. È migliorata anche l’illuminazione, sebbene non raggiunga comunque il livello dei dispositivi top gamma: ecco perché la fotocamera rende ancora poco con gli scatti al buio. Infine, i video: possono essere registrati in 4K e fino a 60 fps.

fotocamera oneplus 6

torna al menu ↑

La durata della batteria

Partiamo da una premessa: a dispetto delle voci, l’OnePlus 6 non presenta una modalità di ricarica wireless. Di contro, è presente una modalità Dash Charge piuttosto veloce: in 30 minuti di carica è possibile ottenere una durata di un giorno. Chiaramente questo è possibile solo usando un cavetto apposito per il Dash Charge: con un cavetto normale, i tempi di ricarica raddoppiano. In sintesi: questo telefonino monta una batteria da 3.300 mAh che si piazza nella media, senza brillare e senza peccare. Ad ogni modo è possibile utilizzare tranquillamente il OnePlus 6 per un’intera giornata, anche in modo intensivo: dunque si pone al livello del Samsung S9 Plus e dell’iPhone X, mentre è decisamente inferiore all’Huawei P20 Pro.

Vale la pena di acquistare il OnePlus 6? Nonostante la presenza di qualche difetto, il suo prezzo lo rende indubbiamente una scelta davvero interessante.

torna al menu ↑

Miglior Prezzo Oneplus 6

Utilizza il tuo buono di 20€ sul sito OnePlus
Utilizza il tuo buono di 20€ sul sito OnePlus

Ricevi 20€ di sconto su accessori e abbigliamento se acquisti uno smartphone OnePlus

banner-telegram

Tag:

Mi hanno sempre chiesto... me lo trovi a meno su internet? Bene ci ho creato un blog! Seguimi anche sul canale Youtube e Instagram!

Scontista