WhatsApp: arriva il Tool per il download dei propri dati

Mi Piace+1

Novità importante per la popolare app di messaggistica in fatto di privacy

Il prossimo 25 maggio entreranno in vigore in Europa le nuove norme in fatto di privacy, decise dall’Unione Europea. Se Facebook si sta dando da fare, tanto più dopo lo scandalo del mese scorso (a fine articolo si trovano i link alle due guide che vi aiuteranno a verificare i vostri dati), ora è il turno di Whatsapp. Tanto più che si tratta della stessa casa madre, visto che Whatsapp è stata acquisita qualche anno fa proprio da FB.

Ecco disponibile un Tool per scaricare i propri dati sensibili anche per Whatsapp. Questo consente di scaricare in un archivio le nostre conversazioni (e le fotografie, i video e le emoji). In questo modo, potremo salvare tutte le nostre conversazioni e, se lo desideriamo, anche recuperarle un giorno. È stato anche rilasciato ad hoc un comunicato con FAQ e con la spiegazione della modalitò:

”Nota: nelle prossime settimane, sarai in grado di vedere e scaricare le informazioni e le impostazioni del tuo account WhatsApp. Questa funzione si chiamerà Richiedi informazioni sull’account e verrà distribuita a tutti gli utenti di tutto il mondo sulla versione più recente dell’applicazione di messaggistica.

La funzione Richiedi informazioni sull’account ti consente di richiedere ed esportare un rapporto delle informazioni e delle impostazioni del tuo account WhatsApp fino al momento esatto della richiesta. Esempi di queste informazioni includono la foto del profilo e i nomi dei gruppi. Si prega di notare che il rapporto non include direttamente i tuoi messaggi. Se desideri esportare la tua cronologia chat, per il momento, puoi utilizzare il solito metodo.

Richiesta di un rapporto.

  • Vai nelle Impostazioni di WhatsApp> Account> Richiedi informazioni sull’account;
  • Tocca Richiedi rapporto.
  • La richiesta si aggiornerà e la notifica verrà inviata.
  • Il tuo rapporto sarà disponibile circa 3 giorni (72 ore) dopo la data richiesta. È possibile fare riferimento alle notifiche per l’attesa del rapporto.

Nota: mentre la richiesta di rapporto è in sospeso, alcune azioni dell’account, tra cui l’eliminazione dell’account, la modifica del numero o del dispositivo o la registrazione del proprio account, annulleranno la richiesta e non consegneranno più il rapporto. Se la richiesta è stata annullata, è possibile richiedere un altro rapporto.”

Sicuramente la cosa non si conclude qui, visto il fermento che deriva dallo scandalo Cambridge Analytica. Vi aggiorneremo su ulteriori novità.

WhatsApp: arriva il Tool per il download dei propri dati

 

 

banner-telegram

Tag:

Blogger at www.scontista.com and writer. I published books of novels and stories. Buy them on iTunes, Google Play and Amazon as ebook and books.

Scontista