Wind elimina la ricarica da 2 euro  

Mi Piace0
Mi Piace0

Wind si allinea alla concorrenza in fatto di tagli di ricarica

Novità in casa Wind in merito ai tagli di ricarica. Infatti, l’operatore ha deciso di eliminare il taglio di ricarica da 2 euro. Questa decisione sicuramente infastidirà più di qualche cliente, ma non c’è nessuna possibilità di tornare indietro, perchè la decisione è unilaterale.

Questo taglio di ricarica non risulta più disponibile né sul sito Web dell’operatore arancione né nelle applicazioni ufficiali MyWind e Veon. Finora, era il taglio di ricarica utilizzato soprattutto da chi doveva ricaricare una sim secondaria ogni 12 mesi per non farla scadere.

Quindi, adesso il taglio minimo diventa quello da 5 euro. Di fatto avviene la stessa cosa da mesi anche per gli altri operatori. Comunque, per avere tutte le informazioni potete andare sul sito dell’operatore. Se, poi, volete toccare con mano la modifica del taglio da 2 euro, basta cliccare su questa pagina ufficiale e vedrete la pagina per ricaricare online un numero Wind. Quindi, da oggi, chi dovrà fare una ricarica minima ogni tanto per esigenze varie, dovrà per forza pagare 5 euro. Le novità, sicuramente, non mancheranno perchè gli operatori da questa settimana hanno l’obbligo di eliminare la tariffazione a 28 giorni e tornare a quella mensile. Per cui, attendiamo altre variazioni. Speriamo in meglio.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook.

Tag:

Blogger per Scontista.com e scrittore. Ho pubblicato libri di racconti, romanzi e saggi. Acquistali su iTunes, Amazon e Google Play in formato digitale e cartaceo. Info su www.marcomarchi.net

Facci sapere cosa ne pensi, per noi il tuo giudizio è molto importante!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scontista
Register New Account
Reset Password