Xiaomi Redmi Note 4: la recensione

Mi Piace+1
Mi Piace+1

Scopriamo insieme lo smartphone Xiaomi Redmi Note 4 in versione internazionale.

Oggi voglio farvi conoscere uno smartphone, lo Xiaomi Redmi Note 4. Si, uno smartphone cinese. Dopo aver utilizzato per anni Iphone, poi Samsung, Nexus 5X, ora ho per le mani uno smartphone cinese. Non è colpa del caldo estivo, bensì si tratta di una mera considerazione qualità/prezzo. Perché avere telefoni da 700 euro che poi tua figlia scaraventa a terra? Così, ho cercato una marca abbastanza affidabile ma che non producesse le classiche patacche alla cinese. Ecco allora Xiaomi. Diciamo la verità, dai cinesi non comprerei mai abbigliamento, ma qualcosa di tecnologico, perché no? Premessa numero due: se comprate un telefono che proviene dalla Cina, assicuratevi che monti la versione di firmware GLOBAL. Altrimenti non avrete il Play Store, dovrete installare i servizi di Google, eliminare le applicazioni cinesi eccetera. Potrete lo stesso installarle da soli, ma non è semplicissimo.

[wpmoneyclick id=26668 /]

Xiaomi produce ottimi telefoni venduti a prezzi molto competitivi. Xiaomi Redmi Note 4 è sul mercato da quasi un anno e all’inizio aveva un processore MediaTek X20. All’inizio del 2017 è arrivata la versione con lo Snapdragon 625 di Qualcomm. La Global Version che ho provato viene venduta a 137 euro in tre varianti di colore, supporta anche la banda 800MHz in 4G ed è basato su MIUI 8.1. La versione del firmware è stabile, in Italiano e con tutte le applicazioni di Google.

CONFEZIONE

La confezione è abbastanza risicata. All’interno, oltre al Xiaomi Redmi, troviamo un alimentatore 5V/2A e un cavo USB-microUSB.

COSTRUZIONE ED ERGONOMIA

Lo Xiaomi Redmi Note 4, esteticamente, può piacere come no. Però si impugna bene anche se le dimensioni ed il peso si sentono. Lateralmente ci sono i tasti per la regolazione del volume, il tasto di accensione ed il cassettino estraibile per le SIM card. Le due sim possono essere una in formato micro ed una nano. Oppure, sacrificando lo slot “nano” si può inserire una microSD per espandere i 32GB di memoria integrata. Sulla parte inferiore, invece, c’è lo speaker di sistema, risultato potente, ma non troppo. Poi troviamo. il microfono principale e la porta USB, di tipo “micro” ma con supporto OTG.

Sulla parte superiore ci sono il secondo microfono, il jack audio ed un trasmettitore ad infrarossi Questo può essere utile per utilizzare lo smartphone come un telecomando. Sul retro, troviamo una fotocamera da 13 megapixel con apertura f/2.0, messa a fuoco a rilevamento di fase e doppio flash LED. Più il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, che è veloce e affidabile.

Sempre davanti, troviamo i sensori di luminosità e prossimità, un LED di notifica RGB, i tre tasti funzione ed una fotocamera da 5 megapixel, ancora con apertura f/2.0.

DISPLAY

Infine, il display è un IPS da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD ed una densità di 403ppi. Ha colori ben bilanciati ed un’elevata luminosità. Si vede abbastanza bene anche sotto il sole.

HARDWARE E SOFTWARE

Xiaomi Redmi Note 4 ha un processore Snapdragon 625 con GPU Adreno 506 supportato da 3GB di memoria RAM LPDDR3. Non ho avuto rallentamenti di nessun tipo.

Poi troviamo un browser web personalizzato per la navigazione del web. Pure il lato giochi non ha destato nessun problema e senza particolari surriscaldamenti.

Il processore Snapdragon 625 non è valido solo per le prestazioni, ma garantisce anche una buona autonomia. Non mancano poi il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n dual band, Bluetooth 4.1, ricevitore GPS e Radio FM. Manca l’NFC. Ottima la ricezione e confortevole anche la qualità audio in capsula.

Il firmware monta Android in versione 6.0.1 con l’interfaccia di Xiaomi MIUI 8.1. L’interfaccia è personalizzata ma permette anche all’utente di personalizzare il telefono a piacimento.

Caratteristica di riguardo è poi la possibilità di creare un secondo spazio virtuale protetto da password o da riconoscimento delle impronte. Questo consente di avere una specie di “secondo telefono”. Oltre a permettere di clonare le applicazioni per poter utilizzare due account Facebook o Whatsapp. E’ anche presente un’area bambini per limitare l’uso del telefono a determinate applicazioni.

FOTOCAMERA

Anche la fotocamera è stata personalizzata, perché offre diverse impostazioni e modalità di scatto. I video hanno una risoluzione massima Full HD a 30fps e possono essere anche registrati in time lapse o slow motion.

Non aspettatevi una qualità eccelsa per le fotografie, bisogna considerare che costa 137 euro. Ad ogni modo, hanno qualità sufficiente. La funzione con il HDR riesce a migliorare l’esposizione ma va attivata manualmente.

BATTERIA

Proprio l’autonomia è uno dei punti di forza di questo smartphone. Infatti, ha batteria integrata da 4100mAh, che riesce a farci arrivare a sera con un utilizzo forte senza nessuno problema superando le 5 ore di display attivo. Devo dire che, con un utilizzo più modesto, si arriva a metà del secondo giorno. E, comunque, c’è anche un sistema di risparmio energetico.

PREZZO

Io l’ho acquistato sullo store cinese Gearbest per 137 euro con spedizione Italy Espress. Contro ogni mia previsione, negativa, visto che si trattava del mio primo acquisto su uno store cinese, mi è stato consegnato all’ottavo giorno dalla data dell’ordine. Francamente, sono stato stupito e felice. Trovate il link per l’acquisto a questa pagina.

CONCLUSIONI

Alla fine, sono stato soddisfatto da questo telefono. Ho apprezzato la qualità costruttiva e la durata della batteria. Se volete acquistarlo, io l’ho acquistato sullo store cinese Gearbest. Mi è stato consegnato in 8 giorni di calendario, quindi compresi i giorni non lavorativi. Niente male, davvero.

Xiaomi Redmi Note 4: la recensioneXiaomi Redmi Note 4: la recensione

7 Punteggio

Design
7
Facilità d'uso
7
Autonomia
7.5
Qualità/prezzo
6.5

Tag:

Blogger per Scontista.com e scrittore. Ho pubblicato libri di racconti, romanzi e saggi. Acquistali su iTunes, Amazon e Google Play in formato digitale e cartaceo. Info su www.marcomarchi.net

Facci sapere cosa ne pensi, per noi il tuo giudizio è molto importante!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scontista